Cosa piantare a Luglio

Nonostante Luglio possa sembrare un mese molto caldo che permette all’orto sul terrazzo di produrre qualsiasi cosa, in realtà in alcune zone le temperature si manterranno calde solo per alcune settimane quindi bisogna pensare a coltura con un ciclo di vegetazione non troppo lunga, per evitare che si vada incontro alle prime gelate.

Possiamo quindi pensare di piantare rapanelli, biete, lattughe, possiamo comprare in un vivaio le piantine oppure seminare in pieno terreno soprattutto se lo fate nei primi giorni del mese.

Ravanelli o Rapanelli: il colore delle vostre insalate

Il ravanello é un ortaggio facile da coltivare che arricchisce le vostre insalate di colore e di quel sapore tipico di questo ortaggio ricco di nutrienti.

Il suo ciclo di produzione dura circa 30 giorni e perciò piantandolo all’inizio dell’estate vi garantirá una produzione per tutta l’estate.

Questa radice colorata predilige il caldo ma con temperature non troppo alte, per questo motivo può essere piantato in un vaso che vi permetta di tenerlo riparato dal’esposizione diretta del sole soprattutto nei mesi troppo caldi/

Il Ravanelli hanno bisogno di parecchia acqua ma con un terreno drenante che eviti ristagni in modo che la pianta non venga aggredita dai parassiti.

Bietola oppure Erbetta: una miniera di ferro

Le bietole sono delle verdure facile da coltivare ma allo stesso tempo molto utilizzate in cucina.

Le bietole sono conosciute anche come coste oppure erbette e si distinguono per il colore della costa, appunto, che può essere bianca, gialla oppure viola.

I nemici più temuti delle bietole sono le lumache che mangiano le foglie facendole appassire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Your custom text © Copyright 2022. All rights reserved.
Close
error: Content is protected !!